Cultura in Alto Adige - Calendario eventi

Contenuto
 

Lorenzo Scotto Di Luzio. In bocca a te ogni cosa muoreMostre

Merano Arte ospita la personale di Lorenzo Scotto di Luzio
    • 08.10.2017 - 14.01.2018
      lun chiuso
      mar-sab ore 10.00 - 18.00
      dom ore 11.00 - 18.00
      Aperture in dicembre: Giorni feriali h 10 – 18 Domenica e festivi h 11 – 18, eccetto: 24.12.2017 h 11 – 15 31.12.2017 h 11 - 15 Chiusure: lun 25.12.2017 / lun 1.1.2018
Artisti: Lorenzo Scotto Di Luzio
A cura di: Christane Rekade
Lorenzo Scotto di Luzio, Senza titolo, 2017, photography, courtesy the artist and T293, Rome.
Lorenzo Scotto di Luzio
Lorenzo Scotto di Luzio, Senza titolo, 2017, photography, courtesy the artist and T293, Rome.

Lorenzo Scotto di Luzio (1972 Pozzuoli, vive a Berlino) è un osservatore molto attento e sensibile del nostro tempo e della nostra società, delle sue abitudini e delle piccole e grandi debolezze degli uomini. Nei suoi lavori adotta con grande libertà e ironia diversi materiali e differenti tecniche. Il suo approccio non è mai una critica diretta, ma piuttosto un commento, una rappresentazione poetica, spesso tragicomica. È un commento che non si trasforma mai in un giudizio – quel compito, semmai, è lasciato allo spettatore.

A Merano Arte Lorenzo Scotto di Luzio presenterà una nuova serie di disegni, i cui personaggi bizzarri rivelano il lato oscuro dell’autorappresentazione.

Il disegno ha sempre accompagnato la vasta produzione di Lorenzo Scotto di Luzio. Si tratta di lavori che nascono spontaneamente più che essere frutto una vera e propria concezione. Al contempo, egli attinge da un vocabolario formale che spazia dalle pose attualmente usate sui social network all´osservazione della politica e della società, fino alla cultura popolare italiana.

La mostra a Merano Arte propone per la prima volta un approfondimento sui disegni dell’artista, con una serie di opere di grande formato realizzate a carboncino, composta da ritratti insoliti, tipi caricaturali, persone reali, personaggi storici o topoi iconografici. Nel lavoro di Lorenzo Scotto di Luzio queste raffigurazioni divertenti e bizzarre diventano ritratti tragicomici della contemporaneità e mostrano aspetti che normalmente non si vedono nelle immagini diffuse dai media: delle smorfie che sogghignano dalla quotidianità.

La stessa ambiguità si presenta anche nel secondo gruppo di opere: esso propone fotografie di volti che l’artista ha ottenuto dall’impasto di zucchero usato dai pasticceri per preparare le meringhe. Tuttavia, invece di prendere la forma delicata della meringa, i pasticcini di un allegro color pastello vengono distorti in strani volti.

I materiali quotidiani adottati acquisiscono così dei significati completamente nuovi, secondo un procedimento tipico del lavoro di Lorenzo Scotto di Luzio: “Viviamo nella società bombardata dalle immagini, e se uno toglie ciò che è da ciò che fa, si rende conto che la realtà è fatta di oggetti freddi, carte del bancomat, supermercati, buste della spesa. Bisogna allora compiere un atto di sincerità e fare entrare queste cose nel proprio mondo poetico.”

Il lavoro su carta è affiancato inoltre a sculture e a oggetti di materiali diversi, come l’installazione “Spartifila(2017).  A partire da materiali trovati come pezzi di legno, secchi di plastica, coni stradali e corde, l’artista crea un vero e proprio “sistema di controllo” colorato, analogo ai controlli di sicurezza negli aeroporti o alle code per entrare ai musei o ai concerti. In questo modo l’artista definisce un passaggio obbligato nel percorso espositivo per lo spettatore. “Spartifila” pone così l’accento sulle costrizioni sociali e sulle direzioni che ci vengono imposte.

Con i suoi disegni, gli oggetti e le installazioni, Lorenzo Scotto di Luzio propone una visione del nostro presente tanto precisa quanto comica, poetica e al contempo assurda. “In bocca a te ogni cosa muore” immagina ciò che potrebbe rimanere dell’attuale inondazione quotidiana di immagini e informazioni.

 
 
 

Galleria immagini

Gesicht, 2017,cm 70 x 50, charcoal on paper, courtesy the artist and T293, Rome. Photo: Andreas Marini. Benino, 2017, cm 100 x 150, charcoal on paper, courtesy the artist and T293, Rome. Photo: Andreas Marini. Sin and Misery, 2017, cm 150 x 100, charcoal on paper, courtesy the artist and T293, Rome. Photo: Andreas Marini. Poliziotto, 2012, charcoal on paper, cm 93,5 x 72, courtesy the artist and T293, Rome. Photo: Andreas Marini.
 
 
 

Info

Kunst Meran Merano Arte
Tel +39 0473 276147
 
6,00 € Ridotto: 5 Euro/ Studenti fino a 26: anni 2 Euro / Bambini fino a 14 anni: gratuito
Intero Euro 6,00
Ridotto (Over 65, guestcard..) Euro 5,00
Studenti fino a 26 anni Euro 2,00
Bambini fino a 14 anni gratuito
 
 
 

Mappa

Merano Arte
Merano, Edificio Cassa di Risparmio 163
 
 
 
 
 
Eventi segnati    0 Inserire un nuovo evento

Pubblicità

Network

 
 
 
 
 


Pubblicità

Pubblicità su cultura.bz.it
Pubblicità su cultura.bz.it
Pubblicità su cultura.bz.it




Quando vuoi essere avvisato/a?




.
Ci sono più date. Specifica quale vuoi segnare: