Cultura in Alto Adige - Calendario eventi

Contenuto
 

Curated by You / Curated by BrixenMostre

Una finestra sulle collezioni private dei Bressinesi
A cura di: Lisa Trockner, Eva von Ingram Harpf
SKB

Una finestra sulle collezioni dei Bressinesi

Con la mostra a tema dell’associazione Südtiroler Künstlerbund di quest’anno le curatrici Eva von Ingram Harpf e Lisa Trockner si sono poste come missione di concentrare come contenuto espositivo la città stessa, i suoi cittadini e il bene culturale.

Sulla base dell’idea di far vedere le opere preferite dei/delle Bressinesi nella Galleria Civica si vuole avanzare le stesse come spazio d’incontro per arte contemporanea e per concentrare in un punto l’attuale paesaggio artistico della città nella sua varietà.

Con quest’azione artistica partecipativa non solo si vuole dare una visione esposta al pubblico di quest’arte nascosta dietro le porte, ma si vuole anche marcare di nuovo la rilevanza per l’arte di luoghi pubblici come la Galleria Civica.

Accanto ad artiste e artisti attivi, collezionisti noti e segreti, amanti dell’arte ed esperti anche imprenditori, politici, clerici e altre personalità della vita pubblica insieme hanno dato forma a questo progetto contribuendo ciascuno con un’opera.

Ampio lo spettro dei quasi 70 lavori artistici: oltre a tesori storici come un’incisione di Albrecht Dürer si vedono dipinti a olio di grandi maestri, artisti di fama internazionale come Otto Dix, M.C.Escher o un opera di Georg Baselitz. L’arte moderna del Tirolo è presente con Karl Plattner e Carl Moser, Heinz Gappmayr, Oswald Kollreider e il Bressinese Martin Rainer particolarmente amato. Da una parte artisti Sudtirolesi importanti come Robert Bosisio, Walter Moroder, Hubert Kostner, dall’altra fortemente presente i rappresentanti dell’arte del giro Bressinese con Sergio Sommavilla, Harald Kastlunger, Alex Pergher, Josef Rainer, Hans Knapp, Leonhard Angerer, Maria Stockner, Markus Gasser, Hartwig Thaler. Anche nomi giovani come Jasmine Deporta, Alexandra Angerer o Irene Hopfgartner non mancano.

Accuratamente come i nomi lo sono anche i media, così si può ascoltare una composizione di Manuela Kerer, leggere tratti di N.C. Kaser o ammirare un video in una cassaforte. Oggetti in stoffa, di carta, luce o vetro fanno parte della mostra come altri in metalli pesanti e una molteplicità di opere bidimensionali.

Inoltre per non dare ricalco solo visuale al mondo artistico è stato elaborato un rilevamento in forma di sondaggio, valutabile come un possibile posizionamento, come visione e aspirazione della Galleria Civica e della vita artistica di Bressanone.

Come aspetto incorniciante per le opere eterogene è stato disegnato un concetto espositivo dal team di architetti Totronic che donerà temporaneamente una visuale diversa all’esposizione e alla galleria.

 
 

Info

Südtiroler Künstlerbund
Tel +39 0471 977037
 
entrata libera
 
 
 

Autore

Weggensteinstraße, 12
 
Tel +39 0471 977037
 
 
 
Eventi segnati    0 Inserire un nuovo evento

Pubblicità

Network

 
 
 
 
 


Pubblicità

Pubblicità su cultura.bz.it
Pubblicità su cultura.bz.it
Pubblicità su cultura.bz.it




Quando vuoi essere avvisato/a?




.
Ci sono più date. Specifica quale vuoi segnare: